Trattamenti di risveglio dei semi a confronto - SeedsCactus.com

Categorie

Non trovi qualcosa?

We are members of:

Cactus&Co. Associazione Italiana Hoya Terreni

TRATTAMENTI DI RISVEGLIO DEI SEMI A CONFRONTO


Un interessante studio comparativo su alcuni tra i più noti trattamenti di risveglio dei semi di cactus.

by: SeedsCactus.com26/09/2013

Presentiamo un interessante studio comparativo sull’efficacia di alcuni tra i più noti trattamenti di stimolazione e risveglio dei semi di cactus, applicati a specie selezionate di cactacee messicane. Si tratta di semi di Ariocarpus retusus, Echinocactus horizonthalonius, Leuchtenbergia principis, Thelocactus bicolor e Thelocactus hexaedrophorus. Lo studio, condotto dagli esperti botanici del ministero dell’agricoltura del Messico, aveva come obiettivo quello di indagare quale trattamento di stimolazione e risveglio avesse la maggiore efficacia, in termini di germinabilità, sui semi delle specie elencate.

Per ciascuna specie, un campione rappresentativo di semi è stato sottoposto a ciascuno di questi trattamenti:

  • > immersione in acqua per 12 ore e per 36 ore;
  • > immersione in soluzione al 70% di acido solforico per 15 minuti e per 25 minuti;
  • > stratificazione a 5-7°C per 15 giorni e per 30 giorni;
  • > contatto con muffa in recipiente chiuso per 15 giorni e per 30 giorni;
  • > immersione in soluzione al 0,2% di nitrato di potassio per 15 minuti e per 30 minuti.

Ciascun campione è stato poi posto in germinatoi a luminosità e temperatura stabilite e controllate per osservarne il tasso di germinazione dopo alcuni giorni. I risultati sono stati i seguenti, suddivisi per pianta:

Ariocarpus retusus: è risultata ottimale l’immersione in acqua per 12 ore (100% di semi germinati, con inizio della germinazione dopo 6 giorni). Buoni risultati anche con l’immersione in soluzione di acido solforico per 15 minuti (70% dopo soli 2 giorni) e con la stratificazione per 30 giorni (70% dopo 4 giorni). Pessimi risultati, invece, con l’immersione in soluzione di nitrato di potassio: indipendentemente dalla durata non si superano tassi di germinazione del 10%.

Echinocactus horizonthalonius: il trattamento che ha fornito i migliori risultati percentuali è stato l’immersione in soluzione di nitrato di potassio per 15 minuti (40% con avvio della germinazione dopo 6 giorni). Stessi tempi di germinazione, ma con tassi leggermente inferiori, si ottengono con l’immersione in soluzione di acido solforico per 25 minuti (35%) e con la stratificazione per 15 giorni (30%). Da evitare l’immersione in acqua per 12 ore e il contatto con muffa per 15 giorni: entrambi hanno fornito percentuali di germinazione prossime allo zero.

Leuchtenbergia principis: notevoli differenze a seconda del tipo di trattamento. I più efficaci sono risultati essere l’immersione in soluzione di acido solforico per 15 minuti e la stratificazione per 30 giorni (65%); tuttavia, col primo metodo la germinazione è cominciata dopo 4 giorni, col secondo dopo ben 24 giorni. Buoni risultati anche con l’immersione in soluzione di nitrato di potassio per 25 minuti (40%). Tassi di germinazione molto bassi invece con l’immersione in acqua per 12 ore (5%).

Thelocactus bicolor: la specie ha presentato un basso tasso di germinazione con tutti i trattamenti. Quelli che hanno dato i risultati migliori sono stati l’immersione in soluzione di acido solforico per 15 minuti e l’immersione in acqua per 36 ore (tasso di germinazione 15%); con il primo trattamento la germinazione è cominciata dopo 5 giorni, con il secondo dopo 8 giorni. L’immersione in acido solforico pera 25 minuti ha fornito tassi minori (10%), probabilmente perché la maggiore esposizione all’acido ha danneggiato gli embrioni.

Thelocactus hexaedrophorus : il trattamento migliore è risultato la stratificazione per 30 giorni (35%), anche se la germinazione è iniziata dopo ben 23 giorni. Tutti i rimanenti metodi hanno fornito tassi inferiori al 15%: tra questi, il più veloce è senz’altro l’immersione in soluzione di acido solforico per 15 minuti (15%, con avvio della germinazione dopo 5 giorni).

 

Per approfondire:
A.A.Gomez, A.R.Ruiz, J.D.F.Rivas , Rompimento de latencia en semilla de cinco especies de cactaceas del desierto chihuahuense – - Folleto tecnico n. 32 – Inifap

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 


Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Check out

PayPal

Festa del Cactus
Disclaimer
Privacy
SeedsCactus.com -- Online market for Cactus and Succulent Seeds -- © 2012-2013 -- P.I.03892360169
Registro di detenzione specie vegetali in Allegato A/B n.000003/2001/VAB

Ti informiamo che, per rendere la tua esperienza di navigazione più gradevole, utilizziamo dei cookies. Per saperne di più, puoi leggere la nostra Informativa estesa.
Cliccando su Accetto o continuando la navigazione saranno attivati i cookies specificati nella Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy.

Accetto