La cattura della nebbia - SeedsCactus.com

Categorie

Non trovi qualcosa?

We are members of:

Cactus&Co. Associazione Italiana Hoya Terreni

LA CATTURA DELLA NEBBIA


Le strategie di sopravvivenza alla siccità dell'Opuntia microdasys per catturare anche le più piccole molecole d'acqua.

by: Divisione ricerca05/03/2013

Un interessante studio, recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista “Nature”, evidenzia come alcune specie di Cactacee, abituate a vivere in ambienti aridi, riescano a sopravvivere catturando l’umidità della nebbia attraverso le loro spine. Il team di scienziati, coordinati dai proff. Jie Ju e Hao Bai del Laboratorio Nazionale di Scienze Molecolari di Pechino, ha condotto una serie di studi su alcune piante di Opuntia microdasys, una delle piante specializzate nell’assorbimento di umidità ambientale, giungendo a risultati straordinari.

Secondo gli scienziati, pare infatti che la particolare conformazione delle spine di questa pianta, originaria del deserto messicano di Chihuahua, le permetta di sopravvivere a lunghi periodi privi di precipitazioni semplicemente imprigionando ed assorbendo le piccole gocce d’acqua tipiche delle nebbie.

Analizzando al microscopio la struttura di una spina, si nota come questa abbia la forma di un cono molto allungato, sulla cui superficie sono presenti piccole scanalature (grooves) e peli orientati (barbs). Tra l’altro, sono proprio questi peli orientati a rendere così difficile l’estrazione delle spine dalla pelle: essi bloccano la spina e non le consentono di tornare indietro.

La disposizione di grooves e barbs è tale per cui quando una gocciolina d’acqua si deposita sulla spina, per effetto della sua carica elettrostatica superficiale, tende a percorrere la spina fino alla base, anche risalendo se la spina è orientata verso il basso. Lungo il percorso, incontra altre gocce d’acqua che, unendosi, si spostano verso la base sempre più velocemente. Qui sono presenti dei tricomi, piccoli peli a forma di nastro, che catturano definitivamente la goccia d’acqua e la assorbono all’interno della pianta. In presenza di nebbia, l’umidità ambientale è molto elevata ed il processo di deposito di particelle d’acqua è costante e continuo: con questo sistema, di eccellente efficienza, le Opuntia microdasys sono in grado di far risalire lungo le loro spine e di assorbire una buona parte dell’acqua necessaria alla loro sopravvivenza.

La comprensione di tale fenomeno naturale, concludono gli scienziati, oltre a permetterci di spiegare la grande resistenza di queste piante alla siccità, potrà aiutare a progettare nuovi materiali e dispositivi ad elevata efficienza per raccogliere acqua dalla nebbia.

Consigliamo a chi vuole approfondire la materia di leggere l’intera pubblicazione scientifica, disponibile in lingua inglese sul sito internet della rivista “Nature”.

 

Opuntia mycrodasis La cattura della nebbia

 

Per approfondire:
http://www.nature.com/ncomms/journal/v3/n12/full/ncomms2253.html

[Ju, J. et al. A multi-structural and multi-functional integrated fog collection system in cactus. Nat. Commun. 3:1247 doi: 10.1038/ncomms2253 (2012)]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 


Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Check out

PayPal

Festa del Cactus
Disclaimer
Privacy
SeedsCactus.com -- Online market for Cactus and Succulent Seeds -- © 2012-2013 -- P.I.03892360169
Registro di detenzione specie vegetali in Allegato A/B n.000003/2001/VAB

Ti informiamo che, per rendere la tua esperienza di navigazione più gradevole, utilizziamo dei cookies. Per saperne di più, puoi leggere la nostra Informativa estesa.
Cliccando su Accetto o continuando la navigazione saranno attivati i cookies specificati nella Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy.

Accetto